Annunciate le giurie dell’Ischia Film Festival 15: ecco i magnifici sei
 











A cinque giorni dall’inizio della 15ima edizione dell’Ischia Film Festival, dopo aver svelato gli ospiti d’onore John Turturro e Claudia Cardinale e il presidente di edizione Krzysztof Zanussi, vengono annunciate le due giurie della rassegna internazionale che si terrà dal 24 giugno al 1° luglio al Castello Aragonese.
La giuria internazionale, che giudicherà le opere di finzione - e quindi assegnerà i premi dei lungometraggi e dei cortometraggi nei rispettivi concorsi - vedrà proprio il cineasta polacco Zanussi  nel trio delle meraviglie: il regista de Il Sole nero, Persona non grata, L’imperativo, The Silent Touch, il Leone d’Oro con L’anno del sole quieto sarà affiancato dalla produttrice di documentari film europei Dagmar Jacobsen, già membro dell’EFA e nella troupe di Pina di Wim Wenders. Con loro anche Miguel Barros, regista del bellissimo documentario Los Sin Tierra (sul Movimento dei Senza Terra argentino) e sceneggiatoredi grandi progetti internazionali come Nada quiere la noche di Isabel Coixet con Juliette Binoche, Rinko Kikuchi e Gabriel Byrne, Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy per la direzione di Mateo Gil e con Sam Shepard, Eduardo Noriega e Stephen Rea e con la serie tv Gigantes che uscirà nel 2018.
A giudicare i documentari e le opere del concorso Location Negata - al vincitore di quest’ultimo verrà consegnato il nuovo riconoscimento Bayer Award - saranno invece due giornalisti e una costumista. Gianni Canova è il punto di riferimento di Sky per il cinema, il mitico fondatore di una rivista fondamentale per ogni cinefilo come Duel e ora il direttore di 8 e 1/2, periodico con un interessante e approfondito sguardo sul cinema italiano. Autore di saggi fondamentali sul cinema e di un’Enciclopedia sulla Settima Arte per Garzanti, Prorettore e preside della Facoltà di Comunicazione alla Libera Università IULM di Milano, autore di ritratti indimenticabili di grandi come Ettore Scola eNino Manfredi e di mostre multimediali, da Le città invisibili nel 2002 a Viva Vivaldi - The Four Season Mistery quest’anno, ha cambiato il modo di vedere, capire, sentire l’audiovisivo negli ultimi decenni. Da quest’anno è membro del Consiglio Superiore per il Cinema e gli audiovisivi del Mibact. Con lui ci sarà Franco Dassisti, voce del cinema alla radio con il programma settimanale La rosa purpurea, ogni sabato in onda su Radio 24, dopo aver ideato e condotto Radio Movie e Grande Schermo. Autore di molti libri anche sulla musica e sullo sport, ha vinto diversi premi come critico cinematografico.
Il volto e la voce della critica cinematografica, in tv e in radio, saranno affiancati da Daniela Ciancio, grandissima costumista e scenografa e due volte David di Donatello per Il resto di niente di Antonietta De Lillo e La grande bellezza di Paolo Sorrentino (che la scelse anche per Il Divo): ha lavorato, tra gli altri, anche con Francesca Comencini, Marco Risi, i fratelli Vanzina,Vincenzo Marra, Mario Martone, Michael Winterbottom e Alessandro Angelini.
Eccoli i magnifici sei: registi, sceneggiatori, produttori, critici cinematografici, professionisti del cinema, per due giurie che non trascureranno alcun dettaglio. E porteranno ai registi di tutto il mondo presenti nei 4 concorsi dell’Ischia Film Festival la forza e la competenza dei loro giudizi.






2017-06-21


   
 



 
01-06-2017 - ISCHIA FILM FESTIVAL,8 GIORNI UNDER THE SKY
01-06-2017 - Annunciate le giurie dell’Ischia Film Festival 15: ecco i magnifici sei
01-07-2017 - Ischia Film Festival 2017 Claudia Cardinale da Cannes a Ischia per Pasquale Squitieri