LA CITTÀ NELL’ANIMA
LUIGI IMPIERI
 






Salone comunale di Forlì-Piazza Saffi, 8
Presentazione del libro
sabato 22 ottobre 2016 ore 17.00




La città nell’anima, libro recentemente pubblicato da Manfredi Edizioni, documenta i vari progetti che l’artista Luigi Impieri ha realizzato nel tempo nella città di Forlì. Docente di Storia dell’arte al Liceo Classico Statale “G. B. Morgagni”, Impieri ha profuso le sue ampie conoscenze artistiche nella valorizzazione di spazi pubblici aggrediti da oblio e da degrado. Sostenuto dall’interesse e dalla condivisione dell’Amministrazione comunale, egli ha coinvolto, nell’esecuzione delle opere, studenti di scuole forlivesi e di luoghi limitrofi, al fine di sollecitare, nella formazione culturale dei giovani, l’amore verso l’opera d’arte, intesa quale elemento fondamentale dello spazio urbano. Utilizzando una tecnica operativa affine al mosaico, il trencadís, basata sul recupero di materiali differenti, quali specchi e ceramiche, vetri e terrecotte, Impieri ha bonificato e valorizzato i tre sottopassaggi pedonali che cingono il Piazzale dellaVittoria, nonché quello che immette nel Parco Urbano “Franco Agosto”.
Ispirandosi ai quattro elementi fondamentali della natura, acqua, aria, terra e fuoco, nonché al sentimento di una pacifica condivisione di intenti e di valori umani, Impieri ha realizzato il concetto di opera totale, in cui arte, architettura e designi interagiscono all’insegna della luce e del colore, della bellezza e della verità. Le opere, che avvolgono il passante con accattivante armonia estetica e positivo senso di sicurezza, assumono uno specifico significato nel tessuto urbano, spronando il senso di identità e di appartenenza ad una comunità solidale, intrisa di rispetto e di ammirazione verso le strutture pubbliche. Le creazioni sono tangibili attestazioni di annunci rinascimentali, quando le opere d’arte entravano nelle piazze, nelle corti e negli snodi della vita cittadina, ove l’uomo era al centro della concezione alta dell’esistenza. Impieri ha quindi dimostrato come sia giunto il tempo di unarivoluzione estetica che consenta alla bellezza di permeare gli spazi della vita pubblica e privata.
I progetti condividono, dunque, un esplicito discorso civico attraverso l’apporto della preziosa creatività dei giovani, un evidente aspetto sociale che, con armonia estetica, dà lustro alla città, un messaggio storico-artistico, in cui la memoria culturale del passato germoglia nel presente con una forma d’arte musiva che si conferma di assoluta modernità. In un transito epocale massificante come quello attuale, nel quale imperano il virtuale e l’effimero, umiliando la spinta energica al decoro e alla creatività, la tecnica a trencadís recupera un’inconsueta ed armonica coniugazione cromatica e luministica, capace di amplificare otticamente gli spazi e di elevare l’anelito al pensiero trascendente.
In considerazione di quanto sottolineato, la Manfredi Edizioni ha pubblicato La città nell’anima quale concreto punto di arrivo di un iter progettuale assai significativo, che meritauna tattile attestazione da consegnare alla lettura e alla documentazione. Il libro, su progetto di Luigi Impieri, si avvale della prefazione di Cécile Kyenge e di testi di Enzo Dall’Ara e dello stesso Impieri.
La città nell’anima verrà presentato in anteprima sabato 22 ottobre 2016 alle ore 17.00 nel Salone comunale di Forlì. 






2016-10-18


   
 



 
01-12-2017 - L’ io diviso e il piacere dell’analisi letteraria
01-11-2017 - LA SCOPERTA DELLA GROTTA AZZURA
01-10-2017 - Le verità apparenti
01-08-2017 - LA DONNA E IL MARE Gli archetipi della scrittura di Corrado Calabrò
01-06-2017 - RITMI E COLORI DEL BRASILE
01-05-2017 - TOTÒ: VITA, OPERE E MIRACOLI
01-05-2017 - Chi ha paura della psicoanalisi?
01-03-2017 - La complicità del perdono
01-02-2017 - Carmen Moscariello e il “Tunnel dei sogni” La rivincita della parola poetica
01-12-2016 - Corrado Calabrò, una vita in poesia
01-01-2004 - Corrado Calabrò, una vita in poesia
01-11-2016 - AMALIA GALANTE Il Cristianesimo nella storia e il pensiero dell’uomo nel tempo che gli fu assegnato”
01-10-2016 - LA CITTÀ NELL’ANIMA LUIGI IMPIERI
01-09-2016 - La scrittura e la malattia nell’analisi critica di Carlo Di Lieto
01-06-2016 - COME SE NIENTE FOSSE