PIERO MONZONI
 











Piero Manzoni
Uova di artista

Piero Manzoni studia per breve tempo all’Accademia di Brera a Milano e dopo un primo periodo di pittura tradizionale viene a contatto con i rappresentanti dello Spazialismo, del Gruppo Cobra e dell’Arte Nucleare, rivolgendosi così alle ricerche sperimentali.  Alla fine del 1955 inizia a lavorare su motivi  informali avviandosi verso la sperimentazione su diversi  materiali  tra cui il gesso, la colla, oggetti d’uso, catrame, ecc., definendo già da allora la prevalenza della sua ricerca nei due differenti ambiti della pittura e della banalità del reale. E’ attentissimo ai fenomeni culturali più significativi del tempo di cui accetta senza riserve le influenze assimilandole totalmente e trasformandole in retroterra della sua formazione e del suo lavoro. Guarda così all’opera degli informali, in particolare Burri e Fautrier e soprattutto a quella di Fontana, che già dalla fine degli anni quarantaconduceva la sua ricerca sullo spazio e le sue proprietà fisiche e metafisiche.






2010-05-31


   
 

 

© copyright arteecarte 2002 - all rights reserved - Privacy e Cookies